Ottoni lavorati – Uba List

Negli anni abbiamo maturato una forte esperienza nella gestione di tutti gli OTTONI SENZA PIOMBO e delle connesse problematiche relative all’UBA list & Drinking Water Regulation compliance.
Questo know how, accumulato in più di 9 anni, ci ha permesso di poterci fregiare del titolo di “specialisti del senza piombo”.

L’ottone è una lega ossidabile formata da rame (Cu) e zinco (Zn)

Alla lega possono essere aggiunti altri elementi per ottenere determinate e specifiche proprietà.

  • il manganese e lo stagno aumentano la resistenza alla corrosione
  • il ferro aumenta il carico di rottura
  • l’alluminio aumenta la resistenza alla corrosione e all’abrasione
  • l’antimonio e l’arsenico inibiscono la dezeicificazione
  • il nickel migliora le caratteristiche meccaniche la resistenza alla corrosione
  • il silicio serve a disossidare e favorisce la creazione della fase beta

IAN Fond investe molto nella ricerca sui materiali e gestisce normalmente tutti i seguenti tipi di ottone:

 

 


Basso rilascio di Zinco
La dezeificazione è la dissoluzione selettiva, a seguito di un processo di attacco, dello zinco presente come elemento di lega negli ottoni. La dezincificazione degli ottoni ne compromette le proprietà meccaniche ed è facilmente osservabile a occhio nudo poiché il materiale metallico assume nelle zone di attacco una colorazione simile a quella del rame.

La dezincificazione può essere a strato, quando tutta la superficie della lega è interessata al fenomeno corrosivo con sostituzione di rame spugnoso alla matrice; a tampone, quando la sostituzione del rame all’ottone avviene in zone limitate della matrice; intercristallina, quando l’attacco interessa il contorno dei grani.

Il rimedio principale contro la dezincificazione degli ottoni monofasici consiste nell’introdurre particolari elementi di lega (arsenico, fosforo, ecc.) come inibitori dell’attacco. Per gli ottoni bifasici non si conoscono invece efficaci mezzi antidezincificanti.


Drinking Water Regulation – UBA List
La direttiva europea 98/83 / CE, comunemente nota come Direttiva sull’acqua potabile, stabilisce una serie di requisiti chimici e microbiologici che devono essere rispettati affinché l’acqua sia idonea al consumo umano.

L’ottone viene utilizzato per la produzione di parti molto spesso a contatto con l’acqua potabile: la principale causa di contaminazione da piombo è la corrosione e, di conseguenza, l’eccellente resistenza alla corrosione dell’ottone riduce drasticamente la concentrazione rilasciata.

La strategia comune per l’implementazione di un sistema europeo (EAS) adottata dal 4MS, in particolare dalla Germania sotto la guida dell’agenzia federale tedesca per l’ambiente (Umweltbundesamt), fornisce un elenco di materiali metallici che possono essere utilizzati a contatto con acqua potabile.

Da anni la nostra produzione si è rivolta principalmente ai tipi di ottone più sofisticati permettendoci di sviluppare un invidiabile Know How non solo sulla loro gestione ma anche, e soprattutto, sulle attrezzature da utilizzare per la loro resa ideale.

  Via C. Battisti 83/85 - 28045 Invorio (NO)
  +39 0322 255698
  +39 0322 538369
  info@ianfond.it
  C.F. P.IVA 00589450030

Cookie Policy

Questo sito web utilizza cookie necessari al suo funzionamento e necessari per il raggiungimento delle finalità illustrate nella privacy policy. Cliccando su Accetto o continuando a navigare, accetti la nostra politica sulla privacy.